Jolly Red - varietà melograno senza semi - Melograno senza semi

Il Vivaio
Vai ai contenuti

Menu principale:

Distribuzione e vendita per l'Italia di piante di melograno varietà Jolly Red (Seedless) a maturazione precoce (Settembre)

Chicchi di melograno
Chicchi di melograno
Pianta adulta con frutti
Frutto sulla pianta

DESCRIZIONE DELLA VARIETA' VEGETALE
Ai sensi dell'art. 164 c. 2 lett. a D. 1. gs. 10. 02. 2005 n. 30- Codice dela propietà industriale e della circolare MAP n. 471 del 27 luglio 2005.

Descrizione della nuova varietà vegetale del genere Punica e specie P. Granatum (nome latino), nome italiano Melograno, dela quale si propone la seguente denominazione "Jolly Red" , a nome di MAPPA DAVIDE (Costitutore), nato a Massafra il 05. 12. 1977, nazionalità Italiana.

Riassunto: La varietà proposta presenta i seguenti caratteri distintivi:
Portamento cespuglioso della pianta; assenza di spine; non necessità di potature di produzione; non necessita di strutture portanti; uniformità di fioritura e quindi uniformità di pezzatura del frutto (caratteristica varietale); assenza di spacco del frutto; resistenza sulla pianta del frutto; buona conservazione post raccolta; produzione media per ettaro 450 Q.li dal terzo anno in poi.

Descrizione botanica: Il melograno Punica Granatum è una pianta perenne della famiglia delle Punicacee (Lythraceae) secondo la classificazione APG originario di una regione che va dal Nord dell'Iran all'Himalaya al Caucaso e all'intera zona Mediterranea.
Le foglie sono opposte o sub-opposte, lucide, intere e strette lunghe 2 cm e larghe 6-.7 cm. I fiori che caratterizzano la specie botanica sono di un vivo colore rosso di 3 cm di diametro e possiedono 3-4 petali ermafroditi.
Il frutto (melagrana o granata) di consistenza molto robusta con buccia molto dura e coriacea, ha forma allungata e le dimensione sono fortemente condizionate dalla varietà e dalle condizioni di coltivazione. Il frutto reca in posizione apicale una caratteristica corona a 4-5 pezzi che sono residui di calice fiorale.

Famiglia: Tale varietà di melograno appartiene alla famiglia delle Punicacee (o Lythraceae) secondo la classificazione APG.

Caratteristiche morfologiche e fisiologiche che la distinguono da varietà similari:

Colore rosso intenso sulla buccia e sugli arilli. Frutto di pezzatura elevata >500 gr. cadauno. Presenta semi al'interno impercettibili al palato;
gusto molto piacevole, alto grado brix (20°-22°) e bassa acidità, tale elemento costituisce una notevole differenza rispetto alle altre varietà di melograno con maggiore acidità  costituite per la lavorazione industriale.

Facile sgranabilità degli arilli, presenta una buona conservazione post-raccolta maggiore a 4 mesi in cella. Presenta inoltre alta produttività, con una quantità di prodotto pari a 25 kg dopo 1,5 anni dall'impianto con più di 100 kg per pianta dal 3° anno in poi con 450 Q.li per ettaro.
Risulta resistente al "colpo di sole", vi è l'assenza dello spacco del frutto poichè la parte apicale del medesimo, non è soggetta a microlesioni.
La pianta risulta molto vigorosa dalla forma cespugliosa, per questa ragione non necessita di sostegni e stutture portanti. Il frutto, di pezzatura elevata può essere utilizzato sia per il consumo allo stato fresco per l'aroma degli arilli e sia per la lavorazione industriale con la quale si potrebbe ottenere un succo dolce e acido (come è evincibile dalle tavole fotografiche in allegato).


Fenologia: L'epoca di germogliamento è compresa tra la fine del mese di Febbraio e la prima decade del mese di Marzo;
-l'epoca di fioritura ed allegagione (fioritura contemporanea-caratteristica varietale) è compresa tra il 15 Giugno ed il 10 Luglio; - Ingrossamento frutto (uniformità della pezzatura sulla pianta-caratteristica varietale): intero mese di Luglio ed Agosto; -Maturazione : è prevista per il mese di Settembre;
-Raccolta: Per l'intero mese di Settembre sino alla fine di Ottobre.

Habitat: La presente varietà è resistente al caldo estivo e alle temperature invernali, tende di contro a non sopportare l'umidità per cui i terreni hanno necessità di essere ben drenati e l'irrigazione è necessaria solo se ci sono lunghi periodi di siccità; Inoltre il volume di acqua necessaria al soddisfacimento idrico dela coltura, è apprezzabile intorno ai 5.000 metri cubi\ettaro all'anno, frazionati in turni irrigui di quindici giorni con clima torrido.

Curiosità: La Melagrana viene utilizzata come ingrediente principale in molte preparazioni culinarie, quali solo a titolo d'esempio, il Gran Cotto.
Difatti il succo (granatina) viene frequentemente utilizzato nella preparazione di bevande. Il sapore tende a cambiare a seconda che la varietà utilizzata presenti o meno all'interno degli arilli i semi o meno.

Nel primo caso e quindi in presenza di semi il gusto sarà più tannico, nel secondo caso, quindi nella varietà priva di semi, come la Jolly Red, il gusto sarà più dolce e dall'aroma floreale.

La resa di estrazione del succo dal frutto è pari a 75-80%.
E' bene inoltre sottolineare che il succo di melograno aiuta:
- la guarigione del cancro poichè l'assunzione costante del succo è stato dimostrato che rallenti il processo di formazione delle masse tumorali.
Previene l'invecchiamento precoce, favorisce la diuresi ed il suo utilizzo è consigliato nelle diete dimagranti e nel regime alimentare dei diabetici;
protegge la pelle dai raggi ultravioletti nonchè risulta essere un grande alleato nella lotta all'ipertensione. Combatte l'osteoporosi, rigenera il fegato.
Favorisce l'elasticità cutanea; riduce il colesterolo cattivo (LDL) ed aiuto quello buono (ADL); favorisce l'attività intestinale; combatte l'osteoporosi; è utile contro l'arteriosclerosi proteggendo il sistema vascolare.

Rivendicazioni: La pianta si caratterizza per il suo portamento cespuglioso, non necessita di strutture di sostegno , si caratterizza per l'assenza di spine sulla pianta dal 2° anno evita il danneggiamento del frutto e facilita la raccolta.
Non necessita di potature di produzione ma solo di una potatura di impalcatura.
Risulta risolto il problema di insolazione del frutto per via dell'andamento cespuglioso della pianta che protegge i frutti dal sole estivo.
La pianta risulta autofertile e con pezzatura uniforme del frutto sulla pianta per via dell'uniformità della fioritura (caratteristica varietale).
Resistenza del frutto sulla pianta per più di 2 mesi grazie alla sua coriacità.
La raccolta è prevista nei mesi Settembre ed Ottobre.

NOVITA' SENZA SEMI (SEEDLESS)

I BENEFICI DELLA MELAGRANA:

  1. Bere il succo previene il cancro alla prostata, al polmone e al seno, rallenta la crescita delle cellule tumorali
  2. Previene l'invecchiamento precoce
  3. Favorisce la diuresi, è consigliabile nelle diete dimagranti e nel regime alimentare dei diabetici
  4. Combatte le malattie del raffreddore per l'alto contenuto di vitamina C (un bicchiere di succo contiene il 40% del    fabbisogno giornaliero)
  5. Protegge la pelle dai raggi ultravioletti e favorisce l'abbronzatura
  6. Combatte l'ipertensione 
  7. Contrasta l'osteoartitre e l'artitre reumatoire
  8. Combatte l'osteoporosi
  9. E' un valido supporto durante la menopausa, riduce l'emicrania, la depressione, favorisce l'elasticità cutanea
  10. Favorisce l'attività intestinale
  11. E' utile contro l'artereosclerosi, proteggendo il sistema vascolare
  12. Salvaguarda i reni eliminando i metalli pesanti
  13. Previene l'alzaimer e il morbo di parkinson
  14. Aiuta a proteggere e rigenerare il fegato
  15. I polifenoli del melograno contrastano i processi infiammatori e le allergie
  16. Riduce il colesterolo cattivo (LDL) e aumenta quello buono (HDL)
  17. Protegge il DNA
  18. Ha propietà antibatteriche e anti-infettive

N.B. Si è dimostrato un utile alleato, su 58 volontari ha dimostrato il beneficio del succo dei melograna sulla mancanza di desiderio sessuale e sulla disfunzione erettile. Dopo il 15° giorno di assunzione regolare in tutti i pazienti si è registrato un aumento dei livelli di testosterone quasi del 30% senza alcun aumento della pressione sanguigna. Tutto questo è stato dimostrato da uno studio condotto dai ricercatori della Queen Margaret University di Edimburgo. 

Per informazioni più specifiche a riguardo digitate su qualsiasi motore di ricerca "Propietà officinali della melagrana"


Pianta giovane
Pianta giovane di melagrana
Pianta carica di melograni
Melograno frutto colto
Si noti 'elevata vigoria e la rapidità di accrescimento

Pianta adulta melograno
Davide Mappa
Immagine sopra: Si noti la forma cespugliosa e la vigoria della pianta (assenza di spacco del frutto - caratteristica varietale)

Immagine a sinistra: Si noti l'uniformità di pezzatura e colorazione del frutto (caratteristica varietale)
DATI TECNICI

Questa varietà (seedless) ha un elevato accrescimento della pianta nel primo anno di vita tant'è che a 1 anno e 3 mesi produce già circa 20/25 Kg di frutto.
Il potenziale produttivo dal secondo anno in poi è di circa 350/400 quintali per ettaro fino al terzo anno con circa 700 quintali per ettaro.
Il frutto ha una pezzatura media di 400/500 gr con la buccia rossa e con l'interno rosso vivo con un grado brix da 18 a 20.
Il terreno sul quale dovrà essere realizzato l'impianto di melograno dovrà essere preparato con sostanza organica e "baulatura" delle file. Limpianto delle piantine brevettate deve essere posto con un sesto di 2,50 metri per 5 con 800 piante/ha.
Limpianto dovrà essere dotato di un sistema di gocciolatoi da 16 mm di diametro con un portata di 1,3 litri ad ora. Il fabbisogno di acqua della piantagione ammonta a 7.000 metri cubi ad ettaro coltivato su base annua.

Ricavi per l'agricoltore da 15.000 a 25.000 € e oltre per ha
Fasi della realizzazione degli impianti

1) Preparazione della fossa nella quale verrà messa a dimora la piantina con l'aggiunta di sostanza organica
2) Realizzazione della baulatura nella quale si userà un terreno umido e messa a dimora della pianta

3) Realizzazione impianto ( si noti l'assenza della baulatura poichè trattasi di terreni di medio impasto di tandenza sabbiosa )

4) Impianto realizzato ( si noti l'assenza di del sostegno sulla pianta )
5) Pianta di 11 mesi prima della potatura di imbragatura primaria
6) Pianta di 11 mesi dopo la messa a dimora e dopo la potatura di imbragatura primaria

 
JOLLYRED s.r.l. Contrada Castiglione, SNC - 74019 Palagiano (TA) Cell: 0039 3892956789 Partita IVA 01910760899 PEC:JOLLYREDSRLS@PEC.IT
Vivaio Accreditato Davide Mappa & JollyRed s.r.l. Esclusivista Cultivar Melograno JOLLY RED
Torna ai contenuti | Torna al menu